Bungie e Activision: tutto finito.

Avatar utente
antosara
Messaggi: 1303
Iscritto il: 14/02/2014, 22:00
Località: Torino

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda antosara » 11/01/2019, 8:19

Solo io vedo come costante ciclica del mercato il fatto che, a prescindere dalle qualità intrinseche del gioco in sè, tutto ciò che è online - based è destinato a fallire malissimo (quanto ci metta a fallire e solo questione di tempo)?

Avatar utente
Velez
Messaggi: 6848
Iscritto il: 25/01/2014, 13:05
Località: Great Northern Hotel

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda Velez » 11/01/2019, 9:07

peppebar ha scritto:Cut. Forse solo Reach è stato un pò sottotono, restando sempre nell'eccellenza.


Io lo ritengo il migliore insieme al primo Halo. Per narrazione, Gameplay e storia. Gli Elite più tosti dell'intera saga, forse "elevati" per il fatto che in quel gioco fossero i nemici più tosti.

Come detto spesso, aspetto di rigiocarlo nella speranza che lo patchino per Xbox One. Sarebbe anche un bello schiaffo morale per i Bungie. :asd:

Riguardo alla questione, io li riprenderei solo per vederli tornare in ginocchio sui ceci. :asd:
Seriamente. Parlare di tradimenti, "sgambetti", ecc... mi pare esagerato. In questo campo niente si fa per "amore" e riconoscenza. Tutto ruota attorno i soldi. Per i "divorzi" bisogna essere in due. Quindi gli errori al tempo li hanno commessi entrambi. Evidente che si sono pestati i piedi a vicenda.

Qualche elemento buono sarà rimasto, e con la nuova politica MS, magari potrebbero trovare quello che tanto desideravano. Quella libertà "artistica" che pensavano di aver raggiunto sotto Activision ( :roll3: ).
Immagine

Giopa34
Messaggi: 474
Iscritto il: 28/12/2018, 22:22

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda Giopa34 » 11/01/2019, 9:30

La storia si ripete.
Dopo il via vai da Microsoft ora si sono liberati di Activision.
Forse vedendo quello che Acti sta facendo a Blizzard hanno voluto tagliare la corda e in fretta.
Penso sia un team abbastanza grande per essere indipendente,e potrebbe trovare la Gloria come l'ha trovata Epic una volta che ha mollato gears.
Bungie con halo ha ridefinito il genere fps su console,con Destiny ha praticamente creato il game&service.
Li vedo bene in futuro.

Avatar utente
Kingwal
Messaggi: 1185
Iscritto il: 08/10/2015, 19:43

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda Kingwal » 11/01/2019, 10:08

Per aggiungere quanto detto da gianfra c'è anche da dire che Destiny 2 se non ricordo male gira pure a 4k nativi su One X o comunque meglio rispetto a Pro nonostante i deal con Sony.

Avatar utente
Cescoss
Messaggi: 10046
Iscritto il: 05/02/2014, 15:13
Località: La Loggia Nera

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda Cescoss » 11/01/2019, 10:20

A sto punto io non so se ci sarà un destiny 3, specie dopo che il 2 ha infranto le promesse dopo la castrazione del primo e i vergognosi e costosissimi dlc. Sarà in parte colpa di activision ma diciamolo, destiny 1 faceva schifo sotto tanti aspetti, sopratutto la trama. Sul 2 hanno rimediato in parte ma penso sia marchiato dall'idea di destiny=gioco a rate. O fanno un 3 in tempi brevi (e ne dubito fortemente) o si lanciano su un nuovo progetto...potrebbe pure essere che ora tornino strisciando da MS a proporre un gioco esclusivo o potrebbero realizzare un nuovo spin off di halo, da questo punto sarebbe una buona mossa...
"...la sostanza che emanano, questa specie di pappa reale..."

Avatar utente
Mirko
Messaggi: 6431
Iscritto il: 22/05/2015, 12:32

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda Mirko » 11/01/2019, 10:54

Destiny è un gran gioco, sicuramente l'FPS più innovativo di questa gen, è stato gestito a merda riguardo il discorso DLC, troppo costosi e troppo frequenti.
Un destiny funzionerebbe benissimo monetizzando a skin come fanno tanti altri giochi tra cui fornite, che non a chiedere 40 sacchi ogni pochi mesi per un espansione che delle volte finisci in mezza giornata.
Immagine

Prendero' direttamente le versioni pompate su PS6. Quand' è che l'annunciano? Io dico E3 2019 con uscita 5 mesi dopo. E sull'onda di quanto fatto da Nintendo, GTA6 al D1. Bum

Avatar utente
Diox
Messaggi: 5507
Iscritto il: 23/01/2014, 10:22

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda Diox » 11/01/2019, 11:01

LONER ha scritto:Io invece sono sempre convinto che i publisher tarpino molto le ali alle software house, soprattutto riguardo all’espansione di un progetto.
L’unica cosa che davvero mi dispiace è il fatto che il binomio Bungie - Xbox funzionava, almeno per il pubblico. Non hanno mai toppato, il loro ultimo Halo, seppur diverso, fu stupendo.
Oggi non avrebbe molto senso una collaborazione/acquisizione, a meno che non si tratti di un titolo in esclusiva, ma solo quello.
Microsoft ha investito molto nei 343 e Halo Infinite pare avere tutte le carte in regola per essere un ottimo lavoro.
Nei 343 sono confluiti molti ex Bungie e tanti altri hanno proprio lasciato l’azienda si Seattle.
Certo, un accordo per l’esclusività di una nuova ip sarebbe un gran colpo, ma penso che oggi come oggi a Microsoft non interessi molto.
Se Destiny 3 dovesse floppare si metterebbe male per Bungie.
Piccola parentesi: la loro presenza sul palco Sony fece storcere il naso a qualsiasi boxaro, ma sono accordi commerciali che esulano dai sentimenti, lo vediamo ogni giorno con i calciatori. Poi dietro a tutto questo c’era Activision, era prevedibile che si legassero all’immagine più forte del panorama dell’intrattenimento casalingo.
Btw, addò te fatt’ natale t’ faje pure pasqua. ;)


Bungie era ai ferri corti per M$ non certo per colpe di Bungie.

M$ voleva monetizzare al massimo spremendo il brand più popolare con uscite ravvicinate. Bungie sosteneva (a ragione ed i fatti li cosano) che uscite di Halo ogni 2 anni come volevano a Redmond avrebbero finito con il danneggiare la loro creatura, primo perché si toglieva la bramosia per i seguiti, sia perché diventava oggettivamente difficile mantenerne la qualità.

Il fatto che M$ OGGI scelga la strada che avevano indicato in Bungie dimostra quanto avessero ragione.

Io SPERO che i 343i dopo due mezzi HAlo abbiano imparato qualcosa sul brand e che il maggior quantitativo di tempo (e credo di risorse) permettano loro di tornare a fare un HALO vero, perché dopo REACH c'è stato il nulla (almeno per quel che concerne la parte che mi interessa, la campagna, del multi fotte sega).

In altre parole il primo responsabile del divorzio fu M$ (non è che se floppano in Activision è colpa del publisher, se se ne vanno da M$ per non stare alle loro condizioni e far floppare il brand da loro creato allora è colpa di Bungie).

Sono d'accordo che visto cos'è Destiny non so quanto un loro ritorno possa aiutare Halo a tornare "se stesso".

Quello che so è che ne Bungie ne 343i dal passaggio di mano del brand NON ne hanno azzeccata una.

I 343i sono riusciti a CANNARE pure la COLLECTION REMASTERED, sia nell'ONLINE (che NON funzionava), sia nella CAMPAGNA, SBAGLIANDO LA MODELLAZIONE dei remastered, una cosa veramente da DILETTANTI.
Ultima modifica di Diox il 11/01/2019, 11:23, modificato 1 volta in totale.
SCEEntology è tra noi...state attenzione
https://seo-wordpress.it/

Avatar utente
gianfranzolo
Consigliere
Messaggi: 6141
Iscritto il: 26/01/2014, 20:54

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda gianfranzolo » 11/01/2019, 11:08

In questo thread sono state dette tante cose interessanti.
Mi focalizzerei sul fatto che Destiny rappresenti più di ogni altro titolo il grande equivoco di un mercato videoludico che non è riuscito ad attraversare il guado tra concezione passata del mercato console e futuro.

Più volte abbiamo scritto del tentativo, sulla carta vincente, di unire la campagna, la storia con l'esperienza online. In pratica il meglio del single player e del multiplayer per creare una esperienza totalmente nuova.
I maggiori rappresentanti di questa generazione sono stati proprio Destiny e The Division.
A vedere i numeri i due tentativi hanno entrambi avuto un netto successo...nel primo capitolo.

Poi arrivano i problemi, nel senso che il gioco con focus nell'online è fatto per essere aggiornato/espanso, non per la serializzazione. E qui casca l'asino. L'aver voluto lucrare con un modello di serializzazione alla COD o Halo su un gioco multiplayer, ha creato l'empasse che abbiamo visto tutti.
Sequel/DLC venduti a prezzo pieno sono stati percepiti naturalmente come "sbagliati" dai videogiocatori. Per tantissimi motivi che potremmo elencare tutti, uno su tutti il fatto che non puoi "vendere" storia ed emozioni nuove con una struttura del genere al pari di un gioco in single player...il tutto allo stesso prezzo. Se aggiungete che un gioco online si evolve graficamente in maniera meno palese rispetto ad uno in single player all'interno della stessa generazione, specialmente se, come gli fps, ha un engine di base identico...la frittata è fatta.

Fin quando l'Industry non risolve l'equivoco tra vecchio e nuovo, i casi Destiny si ripeteranno.
In questo senso Sea of Thieves è stato un gioco "onesto", virando sul gioco online puro, senza pretendere di creare un franchise e di serializzarlo all'interno nella stessa generazione.

Avatar utente
Noble6ix
Amministratore
Messaggi: 14721
Iscritto il: 11/01/2014, 20:46
Località: Little Hell
Contatta:

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda Noble6ix » 11/01/2019, 11:16

antosara ha scritto:Solo io vedo come costante ciclica del mercato il fatto che, a prescindere dalle qualità intrinseche del gioco in sè, tutto ciò che è online - based è destinato a fallire malissimo (quanto ci metta a fallire e solo questione di tempo)?

Lo affermi in un momento in cui il re indiscusso dell’intrattenimento è un gioco free to play di Epic basato sull’online.
Se c’è una certezza è proprii che i giochi online saranno sempre trascinatori di moneta.
Immagine

Avatar utente
Wozzek
Messaggi: 2821
Iscritto il: 23/01/2014, 14:25

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda Wozzek » 11/01/2019, 11:20

Ma scusate ma ho capito male io o quel messaggio di Phil Spencer fa capire chiaramente che ci sarà una collaborazione?
Immagine

Avatar utente
Hari
Messaggi: 1677
Iscritto il: 31/01/2014, 13:08

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda Hari » 11/01/2019, 11:36

Bungie è PIENA di colpe sulla gestione del supporto ai vari Destiny, ma quando otto anni fa uscì la notizia del deal con Activison ed i primi leak per la questione dei documenti processuali, la puzza di merda la sentii bella forte. Sia per la questione del calendario di uscite annuali, sia per il modus operandi di Activision come publisher. Bungie ha fatto la sua scelta e ne ha pagato le conseguenze, le più gravi quelle dell'esodo dei creativi come Marty e Staten per le divergenze avute con i piani alti.

Detto questo per me se tornassero in Microsoft sarebbe una buona notizia, l'attitudine attuale che hanno in Redmond è quella di dare carta bianca e giuste risorse, da indipendenti rischiano grosso perché hanno bisogno di parecchio supporto economico per fare il tipo di giochi che sviluppano. Senza tirare in ballo Halo, gli fai fare un po' quello che vogliono, tanto con il Gamepass il problema delle sovrapposizioni di brand (Halo/Destiny ad esempio) non esiste più.
Immagine

Avatar utente
antosara
Messaggi: 1303
Iscritto il: 14/02/2014, 22:00
Località: Torino

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda antosara » 11/01/2019, 12:14

LONER ha scritto:
antosara ha scritto:Solo io vedo come costante ciclica del mercato il fatto che, a prescindere dalle qualità intrinseche del gioco in sè, tutto ciò che è online - based è destinato a fallire malissimo (quanto ci metta a fallire e solo questione di tempo)?

Lo affermi in un momento in cui il re indiscusso dell’intrattenimento è un gioco free to play di Epic basato sull’online.
Se c’è una certezza è proprii che i giochi online saranno sempre trascinatori di moneta.


Non so Ciro, vedo la cosa un po' diversamente.
A me sembra - sottolineo sembra - che, nel bene o nel male, ogni gioco online centrico nel giro di qualche tempo sia irrimediabilmente destinato a crollare.

Qualche esempio:
Evolve, multiplayer centrico, ricordate? Premi a non finire e oggi ha i server staccati
For Honor, presentato in pompa magna all'E3. Caduto nell'oblio.
Battlefield. Vendite deludenti.. e sappiamo tutti che l'online è tutto in quel gioco pur avendo il suo spazio in single.
H1Z1? Direi fuori dai radar dell'attenzione globale.
Star Wars Battlefront II. Il primo buon successo. Il secondo è come se non fosse uscito.
Destiny.. non sarebbe finita così tra Bungie e Activision se il brand avesse funzionato come si immaginava all'inizio.

Ma ce ne sarebbero altri...

Cosa sopravvive: Pubg, Fortnite, Cod, Minecraft, R6S.. altri?

La mia sensazione - poi magari mi sbaglio - è che di 100 titoli che escono incentrati sull'online ne funzionano 5 (gli altri manco ce li ricordiamo e appunto, muoiono male) che fanno una barcata di soldi per un brevissimo periodo per poi essere soppiantati dal giro successivo di altri titoli simili.

Mi ricorda un po' la scorsa gen... dove tutti ma tutti ficcavano a forza un PVP o una coop o tutti e due nel proprio titolo anche laddove non serviva a nulla (l'online in Assassin's Creed, per esempio.. Ma ne vogliamo parlare a bocce ferme e col senno di poi? aveva senso? In uncharted, in Bionic commando pure c'era.. rendiamoci conto).
E questo solo andando alla ricerca dello smisurato successo online di due titoli, Halo e Gears.. che avevano imposto il gioco online a una platea infinita di giocatori e sostenuto le vendite come mai si era visto fino ad allora.

Avatar utente
Mirko
Messaggi: 6431
Iscritto il: 22/05/2015, 12:32

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda Mirko » 11/01/2019, 12:39

Immagine

I giochi che stanno in piedi, che hanno una userbase solida che non si perde sono i giochi multiplayer centrici.
Tolto quello che sta in prima posizione per un evento giornaliero, i restanti sono sempre quelli in classifica dei giochi più seguiti.

I giochi vengono soppiantati se perso l'appeal iniziale della novità, non riescono ad espandersi con contenuti nuovi all'altezza, quindi, per incapacità dei dev, non per motivo di genere.
Guarda i MOBA; LOL e DOTA sono sempre i più giocati di gran lunga, malgrado siano i primi e malgrado ne siano arrivati successivamente altri dopo, ma perchè si sono rinnovati di continuo (e senza chiedere vagonate di soldi agli user) e con qualità.

Destiny ogni volta usciva con una base solida, poi arrivavano puntualmente espansioni del cazzo con 3/4 cazzatelle a prezzi esagerati, la gente poi ti va nel culo, giustamente.

Il giochillo SP la gente lo compra per staccare da quello che gioca nel restante 90% del tempo (quasi sempre un gioco online con amici), di giocatori che hanno una console e ci giocano offline al SP e fine, ormai non ne esistono quasi più.
Immagine

Prendero' direttamente le versioni pompate su PS6. Quand' è che l'annunciano? Io dico E3 2019 con uscita 5 mesi dopo. E sull'onda di quanto fatto da Nintendo, GTA6 al D1. Bum

Avatar utente
Dream1
Amministratore
Messaggi: 14988
Iscritto il: 11/01/2014, 15:53
Località: Viareggio
Contatta:

Re: RE: Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda Dream1 » 11/01/2019, 12:49

Giopa34 ha scritto:La storia si ripete.
Dopo il via vai da Microsoft ora si sono liberati di Activision.
Forse vedendo quello che Acti sta facendo a Blizzard hanno voluto tagliare la corda e in fretta.
Penso sia un team abbastanza grande per essere indipendente,e potrebbe trovare la Gloria come l'ha trovata Epic una volta che ha mollato gears.
Bungie con halo ha ridefinito il genere fps su console,con Destiny ha praticamente creato il game&service.
Li vedo bene in futuro.
Gio non è la dimensione del team che lo rende indi o meno eh
Immagine

Avatar utente
antosara
Messaggi: 1303
Iscritto il: 14/02/2014, 22:00
Località: Torino

Re: Bungie e Activision: tutto finito.

Messaggioda antosara » 11/01/2019, 12:50

Mirko ha scritto:
I giochi vengono soppiantati se perso l'appeal iniziale della novità, non riescono ad espandersi con contenuti nuovi all'altezza, quindi, per incapacità dei dev, non per motivo di genere.


Quindi accade.
Mica si parla di chi è la colpa. Si parla del fatto che una perdita di utenza è fisiologica e quasi automatica per la stragrande maggioranza delle produzioni.

Il giochillo SP la gente lo compra per staccare da quello che gioca nel restante 90% del tempo (quasi sempre un gioco online con amici), di giocatori che hanno una console e ci giocano offline al SP e fine, ormai non ne esistono quasi più.


Non sono granchè d'accordo. Ma non credo ne usciremmo se ci impelaghiamo in questa discussione.

Comunque MIrko... Twich non fa testo.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Black Flag e 2 ospiti