Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Avatar utente
PerfOne
Messaggi: 11280
Iscritto il: 28/01/2014, 18:29
Località: Baruffa in UHD

Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda PerfOne » 08/10/2018, 15:31

I giochi MS sul device che vuoi....

https://blogs.microsoft.com/blog/2018/1 ... he-center/

Immagine

Avatar utente
Cescoss
Messaggi: 9328
Iscritto il: 05/02/2014, 15:13
Località: La Loggia Nera

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda Cescoss » 08/10/2018, 15:55

Amazonbox...chissa Se ps4-5 saranno incluse :asd:
"...la sostanza che emanano, questa specie di pappa reale..."

Avatar utente
antosara
Messaggi: 1198
Iscritto il: 14/02/2014, 22:00
Località: Torino

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda antosara » 08/10/2018, 16:05

Mo' lo streaming è la moda del momento. :asd:
Finirà nel cassetto delle tecnologie useless a breve..

Avatar utente
cid576
Moderatore
Messaggi: 1950
Iscritto il: 18/01/2017, 21:58

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda cid576 » 08/10/2018, 17:10

È il futuro, non credo però che sostituirà gli altri modi di usufruire di questo media, di sicuro non nel breve periodo, tant'è che la stessa Microsoft sta sviluppando due dispositivi: Scarlett e una console tutta dedicata al cloud. Retail, Digital Download e Cloud possono convivere senza problemi.
Immagine
"La potenza è nulla senza controller" :teach:

Avatar utente
Dream1
Amministratore
Messaggi: 13637
Iscritto il: 11/01/2014, 15:53
Località: Viareggio
Contatta:

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda Dream1 » 08/10/2018, 17:33

I videogiochi stanno seguendo altri media.
Come altri infatti si punta a fare servizi di download e streaming. L'hardware in se diventa secondario nella fornitura del servizio.

Davvero curioso di vedere come si evolverà, tempo fa anzi... anni fa quando si parlava di device all in one, si parlava di preparare il territorio di battaglia contro Apple e Google (e Amazon).
Google si è già mossa e ben presto nei videogames si parlerà tra giganti e non tra le pulci giapponesi.
Immagine

Avatar utente
Hari
Messaggi: 1516
Iscritto il: 31/01/2014, 13:08

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda Hari » 08/10/2018, 20:35

Sicuramente il fatto che Google e Microsoft abbiano annunciato lo stesso servizio a così pochi giorni di distanza l'uno dall'altro non è casuale, uno dei due ha sicuramente giocato d'anticipo.
Dopo il Game Pass questo era il next step, hanno lanciato un servizio di abbonamento ai giochi, ora tocca portarlo su quanti più device possibili per raggiungere anche una audience che non ha intenzione di prendere una Xbox ma che sarebbe comunque interessata al servizio.
Immagine

Avatar utente
allegro scoreggione
Messaggi: 1642
Iscritto il: 04/01/2015, 15:26

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda allegro scoreggione » 08/10/2018, 22:30

L avevo gia anticipato qualche giorno fa, le tre variabili:
Scarlet con blu ray, scarlet senza blyray, accrocchio per streaming con pad.
Era ovvio che marcassero google, il futuro è quello. Le varie sony e nintendo diventeranno semplici sh come sega.

Avatar utente
jaco
Moderatore
Messaggi: 5964
Iscritto il: 18/03/2014, 19:31

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda jaco » 08/10/2018, 23:13

Interessante, soprattutto in relazione a quali produttori aderiranno. Samsung? Apple? Altri?

Io Nintendo la escludo a priori. Troppa poca convenienza per la grande N, che di fatto farebbe un assist mostruoso a MS, ossia disporre di una console portatile di successo senza doverla sviluppare. Per carità sarebbe affascinante eh? :D
Ma è fantavideogames.

Avatar utente
Cescoss
Messaggi: 9328
Iscritto il: 05/02/2014, 15:13
Località: La Loggia Nera

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda Cescoss » 08/10/2018, 23:21

Samsung già si è aperta a steam e ha collaborato con ms più di una volta. Avere Xbox sulle tv samsung sarebbe un marketing incredibile
"...la sostanza che emanano, questa specie di pappa reale..."

Avatar utente
Marco
Messaggi: 5180
Iscritto il: 16/03/2015, 15:48
Località: Torino

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda Marco » 09/10/2018, 8:16

É la fine del gaming romantico, i giochi diventano un servizio come musica, film e serie tv. Più niente confezioni da collezionare, nuove console da scartare eccitati al D1. Ne risentirà anche la fruizione.
Come diceva John T. D. Lemon Novecento: Tu pensa a un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu lo sai che sono 88 e su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu sei infinito, e dentro quegli 88 tasti la musica che puoi fare è infinita.
Questo a me piace. In questo posso vivere.
Ma se io salgo su quella scaletta, e davanti a me si srotola una tastiera di milioni di tasti, milioni e miliardi di tasti, che non finiscono mai, e questa è la verità, che non finiscono mai... Quella tastiera è infinita.
Ma se quella tastiera è infinita allora su quella tastiera non c'è musica che puoi suonare.

Parafrasando e adattandolo al contesto: se hai centinaia di giochi che puoi giocare, tutti a portata di un click, non giochi seriamente a niente.
All'inizio é eccitante, come lo é per Netflix, ma alla fine ti riduci a saltare da uno all'altro senza sosta e senza approfondire nulla.
Immagine

Codice 3DS: 2664 - 2542 - 2321

Avatar utente
jaco
Moderatore
Messaggi: 5964
Iscritto il: 18/03/2014, 19:31

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda jaco » 09/10/2018, 9:02

Marco ha scritto:É la fine del gaming romantico, i giochi diventano un servizio come musica, film e serie tv. Più niente confezioni da collezionare, nuove console da scartare eccitati al D1. Ne risentirà anche la fruizione.
Come diceva John T. D. Lemon Novecento: Tu pensa a un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu lo sai che sono 88 e su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu sei infinito, e dentro quegli 88 tasti la musica che puoi fare è infinita.
Questo a me piace. In questo posso vivere.
Ma se io salgo su quella scaletta, e davanti a me si srotola una tastiera di milioni di tasti, milioni e miliardi di tasti, che non finiscono mai, e questa è la verità, che non finiscono mai... Quella tastiera è infinita.
Ma se quella tastiera è infinita allora su quella tastiera non c'è musica che puoi suonare.

Parafrasando e adattandolo al contesto: se hai centinaia di giochi che puoi giocare, tutti a portata di un click, non giochi seriamente a niente.
All'inizio é eccitante, come lo é per Netflix, ma alla fine ti riduci a saltare da uno all'altro senza sosta e senza approfondire nulla.


Bel post. É un po’ lo stesso effetto di avere i giochi piratati, alla fine li hai tutti gratis, li provi tutti ma non ne finisci nessuno.

Avatar utente
Diox
Messaggi: 4647
Iscritto il: 23/01/2014, 10:22

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda Diox » 09/10/2018, 9:31

jaco ha scritto:
Marco ha scritto:É la fine del gaming romantico, i giochi diventano un servizio come musica, film e serie tv. Più niente confezioni da collezionare, nuove console da scartare eccitati al D1. Ne risentirà anche la fruizione.
Come diceva John T. D. Lemon Novecento: Tu pensa a un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu lo sai che sono 88 e su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu sei infinito, e dentro quegli 88 tasti la musica che puoi fare è infinita.
Questo a me piace. In questo posso vivere.
Ma se io salgo su quella scaletta, e davanti a me si srotola una tastiera di milioni di tasti, milioni e miliardi di tasti, che non finiscono mai, e questa è la verità, che non finiscono mai... Quella tastiera è infinita.
Ma se quella tastiera è infinita allora su quella tastiera non c'è musica che puoi suonare.

Parafrasando e adattandolo al contesto: se hai centinaia di giochi che puoi giocare, tutti a portata di un click, non giochi seriamente a niente.
All'inizio é eccitante, come lo é per Netflix, ma alla fine ti riduci a saltare da uno all'altro senza sosta e senza approfondire nulla.


Bel post. É un po’ lo stesso effetto di avere i giochi piratati, alla fine li hai tutti gratis, li provi tutti ma non ne finisci nessuno.


Io penso sia invece solo e soltanto una questione di qualità.

Se il prodotto è valido non ha importanza lo strumento che lo diffonde.

Se il prodotto è dozzinale invece lo si molla lì a prescindere dal mezzo con cui se ne fruisce.

Ho giocato pochissimo di recente, complice il vivere in un posto dove stare davanti alla TV a giocare è l'ultimo pensiero.

Però giochi come Horizon ti riconciliano con il gaming.

Il problema è che titoli freschi (nonostante sia il quarto episodio) divertenti e curati come Horizon sono ormai Delle mosche bianche.
SCEEntology è tra noi...state attenzione
https://seo-wordpress.it/

Avatar utente
Black Flag
Messaggi: 616
Iscritto il: 24/11/2017, 17:18

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda Black Flag » 09/10/2018, 9:47

Marco ha scritto:É la fine del gaming romantico, i giochi diventano un servizio come musica, film e serie tv. Più niente confezioni da collezionare, nuove console da scartare eccitati al D1. Ne risentirà anche la fruizione.
Come diceva John T. D. Lemon Novecento: Tu pensa a un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu lo sai che sono 88 e su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu sei infinito, e dentro quegli 88 tasti la musica che puoi fare è infinita.
Questo a me piace. In questo posso vivere.
Ma se io salgo su quella scaletta, e davanti a me si srotola una tastiera di milioni di tasti, milioni e miliardi di tasti, che non finiscono mai, e questa è la verità, che non finiscono mai... Quella tastiera è infinita.
Ma se quella tastiera è infinita allora su quella tastiera non c'è musica che puoi suonare.

Parafrasando e adattandolo al contesto: se hai centinaia di giochi che puoi giocare, tutti a portata di un click, non giochi seriamente a niente.
All'inizio é eccitante, come lo é per Netflix, ma alla fine ti riduci a saltare da uno all'altro senza sosta e senza approfondire nulla.


E' una possibilità in più, nessuno dice che le piattaforme fisiche scompariranno, nessuno ne ha reale interesse.

Quando apri la Nutella ti viene voglia di immergerci il dito, poi piano piano capisci come gestire il barattolo.

Nel mio piccolo, con il pass mi gioco un gioco alla volta, oppure due, al massimo (adesso Hitman + FH4). Con Netflix/Prime mi guardo UNA serie alla volta, intervallata da film/documentari.

La gente poi salta da una cosa all'altra anche per mancanza di stimoli, impossibile farsi piacere tutto, grazie al cielo sono di gusti difficli, questo mi aiuta a scremare a razzo :)
Immagine

Avatar utente
Cescoss
Messaggi: 9328
Iscritto il: 05/02/2014, 15:13
Località: La Loggia Nera

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda Cescoss » 09/10/2018, 9:53

Black Flag ha scritto:
Marco ha scritto:É la fine del gaming romantico, i giochi diventano un servizio come musica, film e serie tv. Più niente confezioni da collezionare, nuove console da scartare eccitati al D1. Ne risentirà anche la fruizione.
Come diceva John T. D. Lemon Novecento: Tu pensa a un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu lo sai che sono 88 e su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu sei infinito, e dentro quegli 88 tasti la musica che puoi fare è infinita.
Questo a me piace. In questo posso vivere.
Ma se io salgo su quella scaletta, e davanti a me si srotola una tastiera di milioni di tasti, milioni e miliardi di tasti, che non finiscono mai, e questa è la verità, che non finiscono mai... Quella tastiera è infinita.
Ma se quella tastiera è infinita allora su quella tastiera non c'è musica che puoi suonare.

Parafrasando e adattandolo al contesto: se hai centinaia di giochi che puoi giocare, tutti a portata di un click, non giochi seriamente a niente.
All'inizio é eccitante, come lo é per Netflix, ma alla fine ti riduci a saltare da uno all'altro senza sosta e senza approfondire nulla.


E' una possibilità in più, nessuno dice che le piattaforme fisiche scompariranno, nessuno ne ha reale interesse.

Quando apri la Nutella ti viene voglia di immergerci il dito, poi piano piano capisci come gestire il barattolo.

Nel mio piccolo, con il pass mi gioco un gioco alla volta, oppure due, al massimo (adesso Hitman + FH4). Con Netflix/Prime mi guardo UNA serie alla volta, intervallata da film/documentari.

La gente poi salta da una cosa all'altra anche per mancanza di stimoli, impossibile farsi piacere tutto, grazie al cielo sono di gusti difficli, questo mi aiuta a scremare a razzo :)


Quoto tutto. Il discorso della troppa roba c'era anche prima. LA verità che oggi è fatto tutto per essere consumato velocemente e noi fruiamo di talmente tanta roba che poi perdiamo interesse. basta un po di regolamento proprio, perchè anche io già da anni mi perdevo su piu robe e poi mollavo tutto. ora uso solo FH4 e SHadow of tomb in modo da non disperderli..
"...la sostanza che emanano, questa specie di pappa reale..."

Avatar utente
Black Flag
Messaggi: 616
Iscritto il: 24/11/2017, 17:18

Re: Project xCloud è realtà: beta nel 2019

Messaggioda Black Flag » 09/10/2018, 10:03

Cescoss ha scritto:Samsung già si è aperta a steam e ha collaborato con ms più di una volta. Avere Xbox sulle tv samsung sarebbe un marketing incredibile


Sarebbe un megaton, se fanno accordi del genere...
Immagine

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Cescoss e 1 ospite